Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

La Roma del Settecento di Giuntella

“Il ritratto convenzionale di una Roma settecentesca dissipata e frivola, inconsapevole e incurante della tempesta, che si andava addensando oltre il suo orizzonte e che l’avrebbe travolta, ha per lungo tempo prevalso. […] Dai quadri del Panini sembra calata in questi scritti una Roma smagliante di colori e di luci, splendida di trine, di stoffe arabescate, di livree sgargianti, di carrozze e di portantine dorate, popolata di dame e di cavalieri, di cardinali, di prelati, di abati, di curiali, tutta animata della gioia di vivere, dalla dolcezza soporifica di un eterno lasciarsi andare, senza affanni e senza fatiche […] Non che la chiara limpidezza della Roma dipinta dal Panini non sia un elemento autentico del paesaggio […] Ma come la Roma del settecento conosce, accanto alle monumentali piazze, le vie e i vicoli dei rioni, formicolanti di popolo e risonanti della molteplice attività degli artigiani, così la spensierata dissipatezza di alcuni fa da contrappunto alla diuturna e dura fatica, agli affanni dei molti. Anche quando la baldoria del famoso carnevale romano, travolge ogni ceto, al fondo di tutto vi è quella grave e secolare malinconia, che, non ostante le apparenze, è la caratteristica più vera dell’anima romana, anche in questi anni.”

Vittorio Emanuele Giuntella, Storia di Roma: Roma nel settecento, Volume 15, ed, Cappelli, Bologna 1971, pag. XI.

Giovanni Paolo Pannini, Festa musicale al teatro Argentina per le nozze del Delfino di Francia, 1747 - Museo del Louvre, Parigi
Giovanni Paolo Pannini, Festa musicale al teatro Argentina per le nozze del Delfino di Francia, 1747 – Museo del Louvre, Parigi

Le fotografie qui presentate, nel rispetto del diritto d’autore, vengono riprodotte per finalità di critica e discussione ai sensi degli artt. 65 comma 2, 70 comma 1 bis e 101 comma 1 Legge 633/1941.

Share, , Google Plus, Pinterest,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.